Obiettivi

 

 

Obiettivo del percorso professionalizzante per "Esperto in gestione e utilizzo dei fondi europei" è quello di fornire ai partecipanti le competenze e le tecniche più efficaci per operare nel settore della progettazione e della consulenza europea

Le politiche e i finanziamenti dell'Unione europea sono essenziali per l'innovazione e lo sviluppo di Imprese, Enti e Territori.  Disporre delle competenze adeguate per orientarsi tra le molteplici opportunità comunitarie e saperle utilizzarle correttamente, costituisce un elemento strategico e qualificante che integra la propria formazione personale e aumenta le opportunità professionali sia di chi deve inserirsi nel mercato del lavoro, sia di chi è già occupato. 

Il percorso professionalizzante, che si rivolge a: Universitari, Imprenditori, Consulenti, Professionisti, Laureati e Diplomati in cerca di occupazione, Dirigenti e Dipendenti pubblici e privati, fornisce conoscenze e strumenti per:

  • utilizzare correttamente i fondi comunitari, nazionali e regionali;
  • acquisire e sperimentare le migliori tecniche progettuali;
  • operare con i più importanti programmi comunitari e con i fondi strutturali;
  • la corretta impostazione dei budget e per la gestione e la rendicontazione dei finanziamenti;
  • orientarsi tra i profili innovativi e i mercati internazionali per elaborare proposte progettuali competitive;
  • individuare la misura più adatta in relazione al caso concreto.

Queste expertises non solo vengono sperimentate e direttamente applicate in laboratori progettuali, ma anche contestualizzate sotto il profilo consulenziale, collegandole a tematiche come la ricerca di finanziamenti, lo startup di impresa, il business plan, il trasferimento tecnologico, i mercati internazionali, gli appalti pubblici europei. In tal modo vengono rafforzarti gli aspetti professionalizzanti dell’offerta formativa per permettere ai partecipanti di iniziare ad operare da subito nel settore della progettazione e della consulenza europea. Tale profilo operativo viene sostenuto anche dalle 2 Borse di progettazione assegnate a seguito di valutazione finale a cui possono accedere coloro che hanno acquistato e seguito l'intero percorso formativo (con un massimo di 8 assenze). In base ai risultati della valutazione, viene predisposta una graduatoria di merito. Ai primi 2 classificati è riconosciuta una Borsa di Progettazione (del valore di 1.000 euro lordi - oneri inclusi) per l'avvio dell'attività di progettazione e consulenza europea.