Materie e laboratori

 

 

Il percorso professionalizzante per "Esperto in gestione e utilizzo dei fondi europei" si compone di 160 ore complessive di docenza e laboratori, articolate in 40 moduli tematici di 4 ore ciascuno (Venerdì pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 e Sabato mattina dalle 9,30 alle 13,30). Chi acquista l'intero percorso formativo (con un massimo di 8 assenze) può accedere al modulo di valutazione finale per l'assegnazione di 2 Borse di Progettazione del valore (oneri compresi) di 1.000 euro ciascuna . Alcuni moduli possono essere acquistati separatamente in relazione alla tematica didattica prescelta.

Modulo 1: Quadro introduttivo (Scognamiglio, Traversi, Donati)

  • Presentazione, obiettivi e finalità del percorso formativo
  • Modalità didattiche, simulazioni, laboratori ed elaborati progettuali
  • Descrizione della valutazione finale per l'assegnazione delle Borse di progettazione
  • Presentazione dei partecipanti e risultati attesi
  • Somministrazione del test di ingresso

Modulo 2: Governance dell'UE (Ballini)

  • Il sistema di governo dell’UE
  • Il quadro delle competenze comunitarie
  • La rappresentanza di interessi presso le istituzioni (cenni)
  • Gli obiettivi dell’UE
  • Gli strumenti di sostegno alle politiche attive e alla coesione
  • Fondi diretti e fondi indiretti
  • Call for proposal e Call for tender (cenni)

 Moduli 3 - 5: Teorie e tecniche di progettazione (Ballini)

  • Definizione di progetto
  • Fasi progettuali, identificazione di obiettivi e risultati
  • Come accedere ai bandi europei (call for proposal)
  • La documentazione progettuale: call for proposal (bando), applicant’s guide, application form, checklist
  • Caratteristiche e criticità della progettazione europea
  • Project Cycle Management per la gestione del ciclo di vita di un progetto
  • Logical Framework Approach per l’analisi e la pianificazione del progetto
  • L’analisi del contesto: ambito di intervento, mappa degli stakeholder, identificazione dei problemi e degli obiettivi e selezione tipologia
  • Sostenibilità e innovatività dell’intervento
  • La matrice logframe: assunti e condizioni, indicatori e fonti di verifica.
  • Identificazione dei risultati e loro “misurabilità”
  • Ricerca, selezione e gestione dei partner
  • Pianificazione delle attività: WBS, diagramma di Gantt
  • Struttura e compilazione dell’application form
  • La costruzione del budget progettuale
  • Gestione e rendicontazione delle risorse (cenni)
  • La valutazione di una proposta progettuale: il ruolo degli esperti e l’assessment grid
  • Il contratto con la Commissione
  • Gli strumenti di comunicazione del progetto
  • Glossario e inglese progettuale
  • Analisi di un progetto finanziato e di uno respinto
  • Valutazione della Commissione e approfondimento dei punti forza e di debolezza

Moduli 6, 14, 20, 29, 30, 32, 39: Laboratori progettuali e consulenziali (Traversi, Donati)

  • Presentazione finalità del percorso laboratoriale
  • Focalizzazione degli skill da acquisire
  • Metodiche consulenziali per la focalizzazione degli interventi in relazione alle misure disponibili
  • Costruzione di una matrice di finanziabilità
  • Quadro delle fonti di informazione e di riferimento
  • Presentazione delle tematiche di lavoro
  • Presentazione del bando di riferimento su cui sviluppare gli elaborati progettuali 
  • Costituzione dei gruppi di lavoro
  • Progettazione individuale (in aula e a casa) applicando i concetti descritti nelle lezioni tecnico-teoriche
  • Determinazione finalità e obiettivi del progetto
  • Elementi per la valutazione dei profili di sostenibilità e innovatività della proposta
  • Strutturazione in work package e attività
  • Analisi ruoli e responsabilità del partenariato progettuale
  • Analisi dei rischi
  • Pianificazione delle attività e delle risorse finanziarie
  • Budget e rendicontazione (cenni)
  • Funzionamento e utilizzo del Participant Portal
  • Compilazione dei template dello SME Instrument
  • Analisi e valutazione degli elaborati progettuali

Moduli 7 - 8: Focus LIFE (Traversi)

  • Obiettivi generali e struttura del Programma per l'ambiente e Azione per il Clima (LIFE 2014-2020)
  • Analisi dei sottoprogrammi Ambiente e Azione per il Clima
  • Le aree prioritarie
  • Tipologie di progetti
  • Condizioni e modalità di partecipazione
  • Tempistica e processo di validazione
  • Simulazioni e buone pratiche

Moduli 9 - 10: Focus Erasmus Plus (Indire)

  • Descrizione delle finalità politiche e del quadro regolamentare di riferimento del programma
  • Illustrazione delle 3 azioni chiave, della loro articolazione e delle misure ammissibili
  • Esemplificazione delle misure finanziabili
  • Requisiti di ammissibilità, scadenze e riferimenti
  • Simulazioni e casi pratici

 Moduli 11 - 13: Focus Horizon 2020 (Ruffaldi)

  • Obiettivi generali e la struttura del Programma Horizon 2020
  • Analisi delle tematiche e delle tipologie di progetti e interrelazione tra Aziende e Università
  • Condizioni e modalità di partecipazione
  • Elaborazione della proposta: partenariato, innovazione, impatto, implementazione, budget
  • Participant Portal
  • Criteri di valutazione delle proposte
  • Analisi di una proposta finanziata e di una non ammessa (punti di forza e di debolezza)
  • Simulazioni e buone pratiche

Moduli 15 - 16: Fondi strutturali (Donati)

  • Mappa concettuale e finalità dei finanziamenti diretti e indiretti
  • Panoramica della nuova politica di coesione: obiettivi, zonizzazione e principi,
  • La programmazione 2014 - 2020: principali peculiarità e differenze con quella precedente
  • Le varie tipologie di Fondo (FESR, FSE; FEASR, FEAP): finalità, operatività, gestione e collegamenti.
  • La declinazione dei fondi strutturali a livello nazionale e regionale
  • Dall'accordo di partenariato ai Programmi Operativi Nazionali e Regionali
  • Il ruolo di Ministeri e Regioni
  • Autorità di gestione e Comitati di sorveglianza
  • Riferimenti per un'analisi di fattibilità (beneficiari, concetto di pmi, aiuti di stato, de minimis …)
  • Il sistema degli incentivi nazionali e delle principali fonti di informazione e riferimento
  • Simulazioni e buone pratiche

Modulo 17: Focus sviluppo urbano: Urban Innovative Action (Donati)

  • UIA: caratteristiche, finalità e criteri di ammissibilità
  • Simulazioni e buone pratiche

Modulo 18: Focus Cultura (Donati)

  • Europa creativa: caratteristiche, finalità e criteri di ammissibilità
  • PON Cultura: caratteristiche, finalità e criteri di ammissibilità

Modulo 19: Cooperazione Territoriale Europea (Vidas)

  • Descrizione dei programmi di cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale
  • Simulazioni e buone pratiche

Modulo 21: Focus Agricoltura (Favi)

  • La Politica Agricola Comune (PAC): quadro di riferimento regolamentare (tipologie di aiuti, beneficiari, articolazioni)
  • Accenni al sistema degli aiuti diretti (1° pilastro): quadro di riferimento regolamentare (tipologie di aiuti, beneficiari, controlli)
  • Approfondimento sugli aiuti allo sviluppo rurale (2° pilastro): quadro di riferimento regolamentare (tipologie di aiuti, beneficiari, controlli)
  • Cenni al PSR 
  • Cenni alla rendicontazione degli aiuti

Modulo 22: Appalti pubblici europei (Cerizza)

  • Appalti pubblici europei (Call for tender): quadro di riferimento normativo
  • Funzionamento e utilizzo della piattaforma TED
  • Analisi di un capitolato
  • Case Study e Case History 

Moduli 23 - 24: Teorie e pratiche d'Innovazione (Porciatti)

  • Pianificazione delle strategie di innovazione e sviluppo delle organizzazioni
  • Modelli applicativi
  • Tecniche di cambiamento organizzativo orientato all'innovazione
  • Nuovi processi di governance
  • Simulazioni e buone pratiche

 Modulo 25 - 28: Start up di impresa e business plan (Canalicchio)

  • Analisi dei requisiti di maggior successo per lo startup di un progetto d’impresa innovativa
  • Ricerca delle risorse finanziarie
  • Tutela della proprietà intellettuale e valorizzazione brevettuale
  • Presentazione di alcuni modelli di business: Business model canvas, Lean Canvas e First mile canvas
  • Simulazioni e casi di successo
  • Applicazione al business plan dei Progetti

 Modulo 31: Project management del progetto approvato (Innocenti)

  • Teorie e tecniche per la gestione di progetti e il conseguimento dei risultati attesi
  • Attuazione delle fasi progettuali
  • Gestione e controllo del conseguimento degli steps

 Modulo 33 - 34: Strategie di internazionalizzazione (Giabbani)

  • Pianificazione dell'internazionalizzazione per lo sviluppo aziendale e territoriale
  • Elementi di marketing internazionale
  • Gli strumenti di sostegno all'internazionalizzazione d'impresa
  • Simulazioni e buone pratiche
  • Le strategie di internazionalizzazione nella progetazione europea

Moduli 35 - 36: Normative e tecniche di rendicontazione dei fondi strutturali (Fabbri)

  • Inquadramento normativo comunitario, nazionale e regionale
  • Criteri specifici per la rendicontazione delle singole categorie di spesa con focus sui costi del personale
  • Completezza e coerenza della documentazione giustificativa
  • Modalità di calcolo ed imputazione delle spese generali indirette
  • Formulazione del budget e riflessi sulla rendicontazione
  • Organizzazione documentale, audit e check list di controllo
  • Simulazioni e casi pratici su applicativi gestionali

Moduli 37 - 38: Normative e tecniche di rendicontazione dei programmi comunitari (D'errico/Zampaglione)

  • Quadro di riferimento regolamentare per la rendicontazione dei programmi comunitari (LIFE e H2020)
  • Formulazione del budget e riflessi sulla rendicontazione
  • Organizzazione documentale e buone prassi di rendicontazione
  • Audit e check list di controllo
  • Simulazioni e casi pratici su applicativi gestionali

Modulo 40 - Modulo di valutazione finale (Scognamiglio, Traversi, Donati)

  • Valutazione condivisa del percorso formativo
  • Somministrazione del Test finale per l'assegnazione delle 2 Borse di progettazione