Materie e laboratori

 

 

MATERIE E LABORATORI

 

Il percorso di alta formazione per "EUROPEAN PROJECT MANAGER", si compone di 100 ore complessive di docenze e laboratori di pratica progettuale, articolate in 25 moduli 4 ore ciascuno (Venerdì pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 e Sabato mattina dalle 9,30 alle 13,30) di cui 9 erogati tramite webinar (8 offline e 1 online). La proposta formativa integra le lezioni frontali con la FAD in modo da ottimizzare gli incontri e le trasferte dei partecipanti.

Di seguito l’articolazione dei contenuti raggruppati per aree omogenee (in corsivo i contenuti erogati tramite webinar).

TEORIE E TECNICHE DI PROGETTAZIONE EUROPEA (BURRONI - MODULI: 1, 2, 3, 4 + 9)

  • Il quadro degli interventi comunitari
  • Europa 2020 e la politica di coesione
  • Gli strumenti di sostegno finanziario dell’UE
  • Fondi a gestione diretta e indiretta
  • Introduzione alla progettazione europea                     
  • Definizione di progetto
  • Fasi progettuali, identificazione di obiettivi e risultati
  • I bandi europei (call for proposal)
  • Caratteristiche e criticità della progettazione europea
  • Struttura e compilazione dell’application form
  • Focalizzazione delle idee progettuali in relazione alle misure disponibili
  • Costruzione di una matrice di finanziabilità 
  • Quadro delle fonti di informazione e di riferimento 
  • Project Cycle Management per la gestione del ciclo di vita di un progetto
  • Logical Framework Approach per l’analisi e la pianificazione del progetto
  • La matrice logframe: assunti e condizioni, indicatori e fonti di verifica.
  • Identificazione dei risultati e loro “misurabilità”
  • Pianificazione delle attività: WBS, diagramma di Gantt   
  • La valutazione di una proposta progettuale
  • Il ruolo degli esperti e l’assessment grid                                                              
  • Sostenibilità e innovatività dell’intervento                              
  • L’analisi del contesto: ambito, stakeholder, problematiche e obiettivi        
  • Ricerca, selezione e gestione dei partner                                  
  • La costruzione del budget progettuale  
  • Il contratto con la Commissione
  • Gli strumenti di comunicazione del progetto  
  • Riepilogo dei profili teorici della progettazione                       
  • Approfondimento delle problematiche d'aula                         
  • Cenni al glossario e all'inglese progettuale
  • Analisi di un progetto finanziato e di uno respinto
  • Valutazione della Commissione e approfondimento dei punti forza e di debolezza

I PROGRAMMI COMUNITARI (BURRONI, TRAVERSI, RUFFALDI – MODULI: 5, 6, 7, 8)

  • Panorama dei programmi europei con riferimento ai principali ambiti di intervento (Burroni)
  • Focus LIFE (Traversi)
    -              Obiettivi generali e struttura di LIFE
    -              Analisi dei sottoprogrammi Ambiente e Azione per il Clima
    -              Le aree prioritarie
    -              Tipologie di progetti
    -              Condizioni e modalità di partecipazione
    -              Tempistica e processo di validazione
  • Focus Horizon 2020 (Ruffaldi)
    -              Obiettivi generali e la struttura del Programma Horizon 2020
    -              Analisi delle tematiche e delle tipologie di progetti e interrelazione tra Aziende e Università
    -              Condizioni e modalità di partecipazione
    -              Elaborazione della proposta: partenariato, innovazione, impatto, implementazione, budget
    -              Participant Portal
    -              Criteri di valutazione delle proposte
    -              Presentazione di un progetto approvato
    -              Simulazioni e buone pratiche

LABORATORIO DI PRATICA PROGETTUALE (TRAVERSI – MODULI: 10, 14, 15, 16, 21, 25)

  • Finalità dei laboratori
  • Approcci consulenziali
  • Presentazione delle tematiche di lavoro
  • Presentazione del bando di riferimento su cui sviluppare gli elaborati progettuali 
  • Costituzione dei gruppi di lavoro
  • Impostazione della proposta di progetto
  • Predisposizione e sviluppo di una proposta progettuale applicando i concetti descritti nelle lezioni tecnico-teoriche
  • Determinazione finalità e obiettivi del progetto
  • Elementi per la valutazione dei profili di sostenibilità e innovatività della proposta
  • Strutturazione in work package e attività
  • Analisi ruoli e responsabilità del partenariato progettuale
  • Analisi dei rischi
  • Pianificazione delle attività e delle risorse finanziarie
  • Predisposizione del budget e legami con la rendicontazione
  • Funzionamento e utilizzo del Participant Portal
  • Compilazione dei template dello SME Instrument
  • Riscontro della progettazione individuale (in aula, webinar online e a casa)

I FONDI STRUTTURALI (CENTURELLI – MODULI: 11, 12, 13)

  • La programmazione dei fondi strutturali per il periodo 2014 – 2020
  • La declinazione dei fondi strutturali a livello nazionale e regionale
  • Dall'accordo di partenariato ai Programmi Operativi Nazionali e Regionali
  • Autorità di gestione e Comitati di sorveglianza
  • Quadro sintetico delle principali misure di sostegno per ambiti di intervento omogenei previste dai POR a favore di imprese, professionisti ed enti
  • Riscontri didattici, casi pratici e simulazioni

TEORIE E PRATICHE DI INNOVAZIONE: INDUSTRIA 4.0 (PORCIATTI – MODULI: 17, 18)

  • Industria 4.0: modelli teorici, applicativi e incentivi
  • Approcci e tecniche di innovazione organizzativa e della produzione
  • Pianificazione delle strategie di innovazione e sviluppo delle organizzazioni
  • Modelli di governance
  • Simulazioni e buone pratiche

START UP DI IMPRESA E BUSINESS PLAN (CANALICCHIO – MODULI: 19, 20)

  • Analisi dei requisiti di maggior successo per lo startup di un progetto d’impresa innovativa
  • Ricerca delle risorse finanziarie
  • Presentazione di alcuni modelli di business: Business model canvas, Lean Canvas e First mile canvas
  • Applicazione al business plan dei Progetti
  • Simulazioni e casi di successo

NORMATIVE E TECNICHE DI RENDICONTAZIONE (FABBRI- MODULI: 22, 23, 24)

  • Quadri normativi di riferimento per la rendicontazione dei costi
  • Principali differenze regolamentari tra la rendicontazione dei fondi diretti e quelli indiretti
  • Criteri specifici per la rendicontazione delle singole categorie di spesa
  • Focus sui costi del personale
  • Completezza e coerenza della documentazione giustificativa
  • Modalità di calcolo ed imputazione delle spese generali indirette
  • Formulazione del budget e riflessi sulla rendicontazione
  • Organizzazione documentale, audit e check list di controllo
  • Formulazione del budget e riflessi sulla rendicontazione
  • Organizzazione documentale e buone prassi di rendicontazione
  • Audit e check list di controllo
  • Simulazioni e casi pratici su applicativi gestionali